Esattamente dieci anni fa, alcuni nostalgici ex abitanti della contrada Bascione di Falerone, decisero di organizzare una festa, alla quale invitarono tutti coloro che, per un breve o lungo periodo della loro vita, erano stati residenti in quella parte di campagna faleronese, che oggi è quasi completamente disabitata.
Lunedì 17 agosto, si sono ritrovati nuovamente lì, ospiti nel giardino della signora M.Grazia Bitti, per festeggiare, tutti insieme, il decimo compleanno.
Come ogni anno, la partecipazione è stata altissima: molti sono tornati da diverse regioni italiane nelle quali vivono attualmente e molti dai paesi limitrofi a Falerone, nei quali si sono trasferiti.
Questo appuntamento estivo permette ad ognuno di loro di rivedersi, riconoscersi e conoscere le nuove generazioni che non hanno mai vissuto a Bascione, ma che forse l’hanno sentita nominare nei racconti di vita contadina dei loro familiari.
Per rendere questo compleanno un po’ più particolare, gli organizzatori hanno chiesto la collaborazione dell’Associazione storico-culturale ‘Me ‘rrecordo Fallerò’, nata da qualche mese nel centro storico cittadino, che si occupa di recuperare documenti e materiale vario inerente la storia del paese, per trasformarlo in formato digitale e renderlo fruibile a tutti.
Grazie ai membri dell’Associazione e agli organizzatori della festa di Bascione, è stato possibile realizzare una carta topografica, di grandi dimensioni, sulla quale sono stati contrassegnati i confini territoriali della contrada e le case delle famiglie che vi hanno abitato, con i relativi soprannomi. Questa collaborazione ha permesso, inoltre, di creare dei dvd contenenti foto vecchie e nuove della festa e della contrada.
Questa rimpatriata è diventata un appuntamento immancabile che ha visto, anche quest’anno, la partecipazione del Sindaco, come ulteriore riconoscimento dell’importanza di questa manifestazione.